Quella volta che mi innamorai della lettura

Ciao a tutti,
vi ricordate quale è stato il libro che vi ha fatto innamorare della lettura? Quella prima volta… Si dice che la prima volta non si scorda mai. Ed è vero. Non si scorda mai il primo amore, il primo amico, il primo concerto. Non si scorda mai il primo esame, il primo colloquio. Non si scorda mai la prima casa. Quindi perché si dovrebbe scordare il primo libro? In casa mia di libri ne son sempre girati.

I primi libri che mi furono regalati erano i “Librottini” si trattava dei classici Disney in formato quadrato e cartonato poche righe per pagina e tante figure. Ma forse se non avessi iniziato così a quest’ora avrei già smesso di leggere. Chissà…
Poi è toccato a tutta la serie di Geronimo Stilton, poi ai libri del battello a vapore ma qui l’elenco si fa veramente tanto, troppo lungo. Il club delle baby-sitter e la collana delle Ragazzine.

E poi è arrivato Lui nella mia vita e c’è rimasto anche adesso che non ho più 7-8 anni. Il libro che non mi ha fatto più smettere di leggere è stato (rullo di tamburi!!!!) Harry Potter e la pietra filosofale.
Le notti attaccata a quelle pagine rimarranno sempre un dolce ricordo della mia infanzia. Credo di essere una delle tante della mia età cresciuta a pane ed Harry Potter. Infatti a quel libro seguirono gli altri e anche i film. Ho iniziato a leggerlo che avevo 7-8 anni e impiegavo un sacco di tempo ho finito la saga che ero ormai una piccola donna. Sono andata a vedere il primo film con mia mamma e l’ultimo con il mio compagno.

Ma dedicherò ad Harry il giusto spazio più avanti adesso invece sono curiosa…

Qual è stato il vostro primo amore?